rotate-mobile
Cronaca Selvazzano Dentro

Picchia a sangue la ex: arrestato dai carabinieri

Il 13 maggio l'uomo, 36 anni, romeno, è andato dalla vecchia compagna per festeggiare il suo compleanno, poi ha perso la testa e ha tentato di strangolarla. La donna guarirà in 25 giorni

La fine della relazione non l'ha mai digerita. Ora avrà tutto il tempo per riflettere recluso ai domiciliari. I carabinieri della stazione di Sarmeola, hanno arrestato per il reato di lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia un 36enne romeno, già noto alle forze dell’ordine. I fatti si sono verificati nel corso della serata del 13 maggio a Selvazzano, quando è giunta al 112 una richiesta d’intervento da parte della vittima un’italiana 42enne. 

Il racconto

Gli inquirenti hanno appurato che la donna dopo aver trascorso parte del pomeriggio e la serata con l’ex compagno del quale ricorreva il compleanno, per cause in corso di accertamento è stata colpita con schiaffi, calci e pugni. L'ex avrebbe anche tentato di strangolarla. Approfittando di un attimo di distrazione dell’uomo, è riuscita a scappare ed a contattare il 112. Ai carabinieri giunti immediatamente sul luogo dell'emergenza, ha raccontato che l’ex compagno non è nuovo a tali comportamenti lesivi nei suoi confronti, ma fino ad ora non aveva mai trovato la forza per denunciarlo. Successivamente è stata trasportata al pronto soccorso dove è stata giudicata guaribile in 25 giorni. L'ex compagno è stato arrestato e sottoposto alla misura dei domiciliari a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia a sangue la ex: arrestato dai carabinieri

PadovaOggi è in caricamento