rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Cronaca Selvazzano Dentro

E' stato ritrovato sano e salvo il trentenne di cui si erano perse le tracce

L'hanno intercettato gli agenti della Polizia locale davanti alla loro sede di Selvazzano e l'hanno prontamente affidato ai carabinieri che nelle ultime ore lo stavano cercando con ogni mezzo

E' finito nel migliore dei modi l'incubo emerse dalla scomparsa di un ragazzo di 30 anni avvenuta ieri 20 settembre a San Giorgio in Bosco. L'uomo è stato ritrovato oggi pomeriggio a Selvazzano davanti alla sede della Polizia locale. Gli agenti hanno avvisato i carabinieri che hanno riconosciuto la persona scomparsa e hanno prontamente dato la bella notizia ai genitori. Il trentenne è stato trovato in buone condizioni di salute. Non è dato sapere dove e come abbia trascorso la nottata.

I fatti

Ieri sera attorno alle 21 è giunto al 112 un allarme scomparsa. Al telefono il padre di un trentenne di Verona che ha riferito che nel pomeriggio, alle 17.30, suo figlio si trovava ospite di una famiglia di amici a San Giorgio in Bosco. Durante una passeggiata in bicicletta aveva fatto perdere le proprie tracce creando inevitabili tensioni e preoccupazioni. L'ultima volta il trentenne è stato visto lungo la ciclabile del Brenta all'altezza del ponte di Carturo, poi si è volatilizzato. 

Le ricerche

Come da protocollo sono state attivate le ricerche dello scomparso. Sono stati impiegati vigili del fuoco di Padova, Borgoricco e Cittadella, con l'ausilio dei subacquei di Venezia, oltre a sette pattuglie dei carabinieri. Oggi, la svolta, e la fine di un incubo per una famiglia che ha a lungo ringraziato i soccorritori per il servizio svolto. Ora il trentenne, che starebbe vivendo un periodo di fragilità, sarà amorevolmente accudito e seguito per tentare il prima possibile di rimettersi in carreggiata. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' stato ritrovato sano e salvo il trentenne di cui si erano perse le tracce

PadovaOggi è in caricamento