Selvazzano, spacciatore di coca con la Beretta nel garage: arrestato

In manette è finito un 22enne albanese. Dalla perquisizione, oltre a 51 grammi di sostanza stupefacente, rinvenuto anche un bilancino di precisione e 1250 euro di proventi da spaccio. In garage trovata una pistola introdotta in Italia clandestinamente

La Beretta sequestrata dai carabinieri a Selvazzano

I carabinieri dell'aliquota operativa della compagnia di Padova hanno arresto ieri sera a Selvazzano Dentro, nella sua abitazione, Amarild M., 22enne albanese risultato in possesso di 51 grammi di cocaina, un bilancino digitale di precisione e 1250 euro di sicuro provento di spaccio.

M. Amarild-2L'ARMA. Il giovane era tenuto sotto osservazione per movimenti sospetti da qualche giorno da parte dei militari dell'arma. Durante la perquisizione domiciliare, l'albanese è risultato in possesso anche di un'arma. In garage i carabinieri hanno trovato una pistola Beretta calibro 765, risultata introdotta clandestinamente sul territorio nazionale.

IN CARCERE. Il 22enne si trova attualmente al carcere Due Palazzi di Padova, a disposizione dell'autorità giudiziaria. I reati contestati sono di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e di detenzione abusiva di armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Morte cerebrale per Anna, la quattordicenne colpita da arresto cardiaco a scuola

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto. Zaia «Pronti a misure drastiche»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento