menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Semaforo flash a Limena, il sindaco spiega "non è fare cassa"

Alcuni residenti del comune alle porte di Padova hanno segnalato il malfunzionamento del sistema luminoso di gestione del traffico, tarato a discapito degli automobilisti. Pronta la risposta del primo cittadino Costa

Giuseppe Costa, sindaco del comune di Limena, interviene in merito alla segnalazione di un ventilato malfunzionamento del sistema semaforico all'incrocio tra Tavo/Saletto di Vigodarzere verso Limena centro. "Il semaforo ha due sistemi di funzionamento - spiega il primo cittadino del comune alle porte di Padova - quando non ha i tempi impostati funziona con dei sensori di passaggio. Se le prime macchine non partono in un tempo considerato accettabile, il sistema legge la non presenza di autovetture e scatta il giallo. La luce verde resta accesa per 7 secondi quando il sensore non legge passaggi di autovetture".

GIUSTIFICAZIONI. In merito ad un video diffuso che mostra un intervallo di soli 5 secondi tra giallo e rosso, il sindaco precisa che "il codice della strada prevede di poter abbassare il tempo fino a tre secondi. Durante il funzionamento temporizzato, nelle ore di punta, il verde dura 60 secondi". Le multe comminate dal sistema "Vista red" rappresentano lo 0,0004%. Una percentuale irrisoria che dimostra da un lato il comportamento civile della quasi totalità dell'utenza e dall'altro che il sistema non serve a fare cassa. Tenuto conto che durante il giorno mediamente passano in quel punto 15mila macchine.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento