menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gira senza assicurazione, suv sequestrato alla moglie di Galan

Martedì sera, l'Audi Q7 dell'ex governatore sarebbe stata fermata per un controllo sull'autostrada A31, nel territorio di Montegaldella, nel Vicentino, da una pattuglia della polizia stradale di Badia Polesine

Martedì sera, la moglie di Giancarlo Galan, Sandra Persegato, sarebbe stata fermata nel Vicentino, a Montegaldella, sulla A31, per un controllo stradale, alla guida della sua Audi Q7. Dalle verifiche sarebbe emerso che il veicolo circolava senza copertura assicurativa e per questo il suv sarebbe stato sequestrato.

SEQUESTRATO IL SUV DI GALAN. La polizia stradale di Badia Polesine (Rovigo), che ha eseguito l'intervento, non conferma ma neppure smentisce che il veicolo fosse proprio quello dell'ex governatore del Veneto, attualmente ai domiciliari, a seguito del patteggiamento nell'ambito della vicenda Mose, in una nuova villa a Rovolon, da cui può uscire solo tra le 10 e le 12 della mattina. 

MUTUO. Nelle scorse ore, il gup Giuliana Galasso ha sciolto a favore di Galan i problemi connessi al mutuo ipotecario di 1,8 milioni, contratto con Veneto Banca, con villa Rodella come garanzia, e che l'ex ministro si è comunque impegnato a saldare. La residenza di Cinto Euganeo potrà comunque essere venduta dallo Stato per incassare i 2,6 milioni di multa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento