menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padova, sigilli al centro massaggi di via Foscolo: 20 euro in più per l'happy ending

Martedì sera l'intervento della polizia a seguito delle segnalazioni dei residenti che avevano notato uno strano via vai di clientela prettamente maschile. All'interno del locale due donne: la titolare cinese 36enne priva di licenza e una connazionale 29enne

Massaggiatrici in mise succinte sorprese operare all'interno di un centro estetico, in centro a Padova, senza i documenti in regola, con condizioni igieni-sanitarie precarie, senza un responsabile tecnico. Grazie alla segnalazione fornita da alcuni residenti, che avevano notato un andirivieni serale prettamente maschile, gli agenti di polizia hanno portato allo scoperto la vera attività di un negozio di estetica di via Foscolo e l'hanno posto sotto sequestro amministrativo.

SOPRALLUOGO. La polizia, martedì sera, si è appostata all'esterno del locale ed ha notato un cliente che entrava ed un uomo cinese che usciva con un bimbo di 2 anni in lacrime nel passeggino. Dopo qualche minuto i poliziotti sono entrati e hanno visto due donne cinesi tutte vestite di pizzo, senza camice.

BIMBO. La titolare, una 36enne residente in città, stava facendo un massaggio al cliente, un 50enne padovano. All'interno del locale c'era anche un bambino di 4 anni, risultato poi essere il figlio della proprietaria del negozio. Le due donne, la titolare ed una 29enne, operavano prive di licenza, era inesistente la figura del responsabile tecnico in condizioni igienico-sanitarie molto precarie.

HAPPY ENDING. Da un ulteriore controllo su alcuni forum in rete, la polizia ha scoperto che la tariffa per un massaggio era di 30 euro, alla quale il cliente poteva chiedere una maggiorazione di 20 euro per un massaggio "Happy ending".

SEGANALAZIONE. Oltre al sequestro è scatta una sanzione amministrativa per la mancanza del responsabile e per quella del camice obbligatorio pari a 1.500 euro. Inevitabile la segnalazione al comune e all'ufficio minori anticrimine, visto la presenza in tarda serata dei due bambini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento