rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Dieci chili di cocaina nascosti nella cassaforte del garage: in manette due persone

L'irruzione della squadra mobile dopo diversi giorni di appostamenti e pedinamenti: sequestrati anche oltre 10mila euro in contanti

Un 64enne di Padova e un 41enne di Fiesso d'Artico (Venezia) sono stati arrestati nell'ambito di un'operazione - diretta dalla Procura della Repubblica di Padova e condotta dalla polizia di Stato della locale Questura - che ha portato anche al sequestro di oltre 10 chili di droga.

I fatti

L’attività di indagine è stata avviata dopo un altro sequestro di droga messo a segno sempre dagli investigatori della squadra mobile di Padova lo scorso novembre, con l'arresto di un 55enne residente in provincia di Pistoia. In quell’occasione, nel transitare in tarda serata lungo via Po (nei pressi dell'imbocco della tangenziale nord) i poliziotti avevano notato il predetto soggetto alla guida di un’Audi Q3 di colore nero con uno dei fari non funzionanti: nel procedere al controllo del mezzo il conducente si mostrava inspiegabilmente nervoso ed effettivamente gli agenti hanno poi rinvenuto nel bagagliaio dell'auto un borsone di grosse dimensioni, con all’interno alcune confezioni termosaldate contenenti oltre 4 chili e 700 grammi di marijuana. Gli approfondimenti hanno presto portato sulle tracce di un 64enne di Padova con precedenti per reati contro il patrimonio, individuando il luogo (un garage in via Bellini a lui ufficialmente non riconducibile) dove costui avrebbe potuto detenere un quantitativo maggiore di droga, una parte soltanto della quale si sospettava avesse in realtà venduto all’acquirente tratto in arresto. I poliziotti sospettavano inoltre che ad agire unitamente al padovano vi fosse anche un 41enne di Fiesso D’Artico (Venezia) con precedenti per stupefacenti, notato molte volte aggirarsi insieme al primo nelle vicinanze del garage. Dopo diversi giorni di appostamenti e pedinamenti, d’intesa con la Procura, è stata dunque decisa l’irruzione: all’interno del garage, ben assicurati in una cassaforte, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato oltre 7 chili di cocaina, confezionata in 5 panetti e altri involucri termosaldati di varie pesature, nonché oltre un chilo di marijuana, contenuta all’interno di 2 involucri di cellophane trasparente sottovuoto (della stessa tipologia di quelli sequestrati all’uomo tratto in arresto dai poliziotti a novembre). A casa del 64enne, inoltre, i poliziotti hanno sequestrato altri due chili di marijuana suddivisi in 10 involucri di varie dimensioni nonché 1.800 euro in contanti, mentre a casa del veneziano sono stati trovati oltre 8.500 euro in contanti ritenuti legati al traffico di stupefacenti e materiale vario di confezionamento. Per i due è scattato l’immediato arresto ed è stata disposta la misura cautelare carceraria.

Squadra Mobile

L’intervento repressivo si inserisce nella costante azione di contrasto posta in essere dalla Procura di Padova e dalla polizia di Stato: per quanto riguarda il fenomeno dello spaccio su strada la sola squadra mobile di Padova ha eseguito in tutto il 2021, nel solo capoluogo, 117 arresti d’iniziativa, con un aumento rispetto all’anno precedente pari ad oltre il 40%, cui si aggiungono ulteriori 105 provvedimenti di cattura disposti dall’Autorità Giudiziaria. I chili di sostanze stupefacenti sequestrati sono stati invece 40.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci chili di cocaina nascosti nella cassaforte del garage: in manette due persone

PadovaOggi è in caricamento