Il cane Lucky fiuta la droga nascosta alla fermata del bus. In arrivo nuove unità cinofile

L'unità cinofila messa in campo dalla polizia locale di Padova ha permesso di recuperare 150 grammi di marijuana nel corso delle verifiche interforze disposte dalla prefettura

La droga sequestrata

Una scorta di marijuana nascosta dietro la pensilina dell'autobus in attesa di essere recuperata e spacciata al dettaglio. É quanto recuperato da Lucky, il pastore tedesco in forze ai cinofili della polizia municipale del capoluogo.

Il controllo

Il sequestro è avvenuto nel corso di un controllo lunedì pomeriggio in via Trieste, in prossimità dell'incrocio con via Valeri, nota zona frequentata da spacciatori e oggetto di numerosi servizi specifici. Tra questi rientrano quelli disposti nelle ultime settimane dalla prefettura che oltre alla polizia locale vedono impegnati anche carabinieri, polizia di Stato e guardia di finanza non solo per vigilare sul rispetto delle norme anti contagio ma anche per contrastare fenomeni di degrado e spaccio. Raggiunta la pensilina alla fermata dell'autobus il cane ha dato segno d'aver fiutato dello stupefacente permettendo di recuperare nove involucri avvolti nel cellophane contenenti 150 grammi di marijuana. Sostanza che ad oggi avrebbe fruttato circa tremila euro una volta immessa sul mercato al dettaglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In arrivo nuove unità cinofile

«I servizi straordinari interforze si stanno rivelando efficaci e strategici per contrastare in modo incisivo le frequentazioni problematiche, in particolare di spacciatori, che interessano alcune zone di Padova - ha sottolineato il sindaco Sergio Giordani -. Ogni azione tesa a rovinare il mercato locale della droga è importante per disincentivare gli assembramenti che spesso sono fonte di forte allarme sociale e paura nella cittadinanza. Nei mesi scorsi con il comandante della polizia locale
abbiamo deciso di creare altre due unità cinofile da specializzare nella ricerca di stupefacenti. La tempistica di addestramento è condizionata all'evolversi dell'emergenza epidemiologica, ma non intendiamo sprecare tempo prezioso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • I cani da adottare a Padova: tutti i cuccioli da accogliere in casa

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento