Il controllo scatena il fuggi fuggi dei pusher: al parco pubblico abbandonano la droga

Un servizio allestito dagli uomini della questura padovana ha permesso di recuperare oltre cento grammi di marijuana gettata a terra da alcuni spacciatori che si sono dati alla fuga

La marijuana sequestrata

É bastato varcare il cancello in divisa per assistere alla fuga di un gruppo di stranieri che pur di evitare di essere scoperti con dello stupefacente addosso non hanno esitato ad abbandonarlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il controllo

É accaduto nella giornata di lunedì all'interno dei giardini dell'Arena, zona fino a qualche mese fa nota per essere una delle principali aree dello spaccio cittadino, frequentata quotidianamente da frotte di pusher. Negli ultimi tempi un ampio lavoro di riqualificazione unito a controlli intensivi da parte delle forze dell'ordine ha nettamente ridimensionato il fenomeno dello spaccio, che tuttavia non può dirsi completamente estinto. La prova si è avuta lunedì, quando una pattuglia di agenti ha perlustrato l'area verde. Non appena i poliziotti hanno superato l'ingresso del parco, dalla zona a ridosso del Piovego un folto gruppo di stranieri si è dato alla fuga. La maggior parte ha imboccato il tunnel sotterraneo al centro del giardino pubblico riuscendo a scappare, ma abbandonando un discreto quantitativo di droga. Gli agenti hanno infatti recuperato e sequestrato 130 grammi di marijuana, in buona parte suddivisa in dosi, gettata a terra dagli spacciatori per non rischiare di essere bloccati con la merce addosso. Tutto lo stupefacente verrà avviato alla distruzione. Nel fine settimana altri 100 grammi della stessa sostanza erano stati recuperati in modo analogo nella stessa area dopo essere stati abbandonati da un giovane nordafricano che fuggendo dalla polizia in corso del Popolo si era infilato ai giardini dell'Arena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Incidente a Legnaro, investito un pedone sulle strisce: portato in ospedale con codice rosso

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • Coronavirus, Zaia: «Entro lunedì una nuova ordinanza con restrizioni leggere anti-assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento