menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La marijuana sequestrata

La marijuana sequestrata

Mezzo chilo di droga al campo sportivo: il viavai sospetto fa scoprire il carico

La polizia municipale venerdì mattina ha effettuato il sequestro di un ingente quantitativo di marijuana recuperata dopo un appostamento nei pressi del fiume Brenta

Sacchi di infiorescenze sotto vuoto e maxi dosi pronte per lo smercio in città. É ciò che gli agenti della polizia locale padovana hanno scoperto a Pontevigodarzere, nei pressi dei campi sportivi lungo il fiume Brenta.

Il recupero

L'operazione è partita giovedì pomeriggio quando la Squadra investigativa, sulla scorta di numerose segnalazioni da parte dei cittadini, ha notato sul lungargine uno strano viavai favorito con tutta probabilità dalla quasi totale assenza degli sportivi che, a causa dell'allerta sanitaria, rendono l'area molto meno frequentata. Gli agenti hanno deciso di tornare sul posto venerdì mattina perlustrando l'area verde a ridosso del fiume. Dalla vegetazione spuntava parzialmente un sacco di nylon contenente un vaso di vetro con 18 involucri di infiorescenze essiccate di marijuana. Poco lontano vi erano altri due voluminosi sacchi plastica trasparente per il sottovuoto, colmi della medesima sostanza. La droga si è rivelata essere di ottima qualità e molto fresca, perciò si ritene fosse arrivata a Padova da poche ore e si stima che smerciata al dettaglio avrebbe fruttato non meno di 6mila euro. Lo stupefacente, per un peso complessivo di 500 grammi, è stato sequestrato per essere avviato alla distruzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento