menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Negozio parrucchiere sequestrato perché direttore tecnico è in ferie

Il responsabile era in vacanza e con lei avrebbero dovuto esserlo anche i dipendenti del salone Shine Shine di piazza Arengo a Cittadella. Ma all'arrivo dei Nas l'attività era regolarmente aperta al pubblico

Parrucchiere cinese sotto sequestro perché il direttore tecnico del salone è andato in vacanza. Succede a Cittadella, al negozio "Shine Shine" di piazza Arengo, dove, venerdì mattina, è arrivata, inaspettata, una visita dei Nas.

CHIUSO SALONE CINESE. In pratica, in assenza del direttore tecnico, in questo caso un'italiana che in questi giorni si era presa alcuni giorni di ferie, il negozio deve essere chiuso per legge. Cosa che, di fatto, non è avvenuta. All'arrivo dei carabinieri, infatti, c'erano alcuni dipendenti cinesi al lavoro, nonostante l'assenza della responsabile. La struttura potrà riaprire solo al suo rientro. Intanto, però, è in arrivo una pesante sanzione da minimo 3mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento