Scoperta sala giochi senza licenza a Este, scatta il sequestro da parte del tribunale

Il locale, in via Atheste, era da poco stato ceduto dal vecchio proprietario di origine cinese ad un connazionale. Dopo i controlli della polizia è risultata mancante la licenza dei Monopoli e della questura

Sala giochi irregolare a Este: a scoprirla la polizia durante i controlli di routine.

LA VICENDA. Il locale in questione è il Macao club di via Atheste. Da qualche tempo il vecchio proprietario di origine cinese, in possesso di regolare licenza, aveva ceduto la sala ad un amico connazionale. Il passaggio è avvenuto con contratto privato e cambio di proprietà registrato alla Camera di Commercio. Tutto in ordine fino a quando gli agenti, il 3 marzo scorso, non decidono di controllare i documenti dell'esercizio: a quel punto emergono le irregolarità. La sala giochi, infatti, con il nuovo titolare, manca della licenza dei Monopoli e il via libera della questura, indispensabili per locali di questo tipo. A quel punto i due proprietari vengono invitati in questura a Padova a spiegare la situazione, ma nessuno dei due si presenta: l'ex titolare adduce problemi di salute. Un nuovo controllo effettuato alcuni giorni dopo conferma le irregolarità del locale. A quel punto, inevitabile è scattato dal tribunale di Rovigo il sequestro preventivo dell'esercizio.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento