Paura a Lozzo Atestino, famiglia trova 2 lunghi serpenti in giardino

Martedì l'intervento in via Anconetta, nella Bassa padovana, della polizia provinciale. Si tratta di "saettoni", non pericolosi, che si erano rintanati in una tubatura all'interno di un muretto di cemento

I serpenti trovati a Lozzo Atestino

Due serpenti lunghi più di un metro e mezzo in giardino. La segnalazione martedì da un cittadino di Lozzo Atestino che si è ritrovato a tu per tu con due esemplari di "colubro di Esculapio elaphe longissima", meglio conosciuti come “saettoni”, che si erano rintanati in una tubatura all’interno di un muretto di cemento.

serpenti saettoni lozzo atestino1-2INNOCUI. La polizia provinciale è intervenuta in via Anconetta e ha effettuato un rapido consulto con l’erpetologo Mauro Ghidotti. “Sebbene questi serpenti abbiano grandi dimensioni – ha detto l’esperto – vi assicuro che sono tanto innocui quanto importanti per l’ambiente”. Rettili comuni e non pericolosi, quindi, che hanno una colorazione giallo-marrone sul dorso e giallo chiaro sul ventre. Gli esemplari giovani, invece, presentano numerose macchie nere sul dorso e macchie gialle in corrispondenza del collo. Come tutti i rettili, amano scaldarsi al sole, sono agilissimi nell’arrampicarsi sugli alberi e si cibano di uova e di nidiacei. Sono straordinari predatori di roditori perciò utili per mantenere inalterato l’ecosistema.

GRANDE SPAVENTO. “Sebbene la segnalazione avesse i toni di un avvistamento assai preoccupante – ha sottolineato l’assessore alla Polizia Provinciale Enrico Pavanetto - abbiamo potuto tranquillizzare il segnalante e la sua famiglia sulla non pericolosità dei rettili notati. Anche in questa occasione gli agenti del comandante Cecchini si sono adoperati rapidamente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

  • Live - Coronavirus, un nuovo decesso all'ospedale di Padova

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento