rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Lo sfogo sui social del padre del bimbo rapito: «La madre non voleva farmelo vedere, portato in Italia senza il mio consenso»

L'uomo affida a un lungo post sui social le motivazioni del rapimento di martedì mattina, quando ha preso il figlio alla madre con altri tre complici e lo ha portato in Romani

Bogdan Hristache, il papà che ha rapito il bimbo di 5 anni martedì mattina a Padova, lancia uno sfogo sui social giustificando quanto ha fatto: «L'amore mi ha spinto a fare questo gesto».

Il post

Nella serata di venerdì 8 ottobre, mentre mamma Alexandra sta andando in Romania a riprendere il figlio, l'ex compagno affida a Facebook il suo sfogo. «Per tre anni non ti ho sentito perché è quello che voleva tua madre - scrive - Ti ha rubato e ti ha portato in Italia senza il mio consenso. Come è possibile, chiedo alle autorità italiane, come hanno permesso che il bambino restasse lì senza il mio consenso. Da tre anni non ho sue notizie perché così voleva la madre. Si è rifiutata migliaia di volte di darmi informazioni, mi blocca ogni volta, ho ricevuto centinaia di telefonate dalle sue amiche o da ex fidanzati che dicono che mi prende in giro per aver portato via il bambino e rivelerò tutte le cose che fa». Il lungo post corredato di foto di papà e figlio sorridenti continua: «Amo tanto il mio bambino ed è questo che mi ha spinto a commettere questo gesto. Ho sempre voluto vivere come due normali genitori separati che crescono il figlio con pari diritti, ma lei voleva solo vendetta. Il bambino mi ha riconosciuto subito, non ha pianto, sono due giorni che stiamo insieme e mi ha detto che gli sono mancato tanto. Non potete giudicarmi perché amo il mio bambino e non l'ho lasciato. Sono suo padre. Quando lei è andata in Italia inizialmente l'ho cresciuto da solo, poi è tornata e lo ha portato via, gli ha detto addirittura che non esisto. La custodia è congiunta, non ha la custodia esclusiva, ha detto un sacco di bugie ai media italiani. Sopporterò tutto questo per mio figlio. Mi giudicate perché amo il mio bambino e voglio il diritto di vederlo, come stabilito dal giudice?».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sfogo sui social del padre del bimbo rapito: «La madre non voleva farmelo vedere, portato in Italia senza il mio consenso»

PadovaOggi è in caricamento