menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfrattato per morosità non rispetta il provvedimento e vìola il domicilio: denunciato

Il proprietario dell'abitazione ha chiesto l'intervento della polizia dopo essersi reso conto che qualcuno aveva divelto la porta dell'abitazione. Indagato un 43enne nigeriano

Incurante dello sfratto esecutivo per morosità continua ad occupare l'abitazione. È quanto successo a Padova, in un appartamento di via Amati. Giovedì, gli agenti di polizia sono intervenuti nel locale in questione dopo che il proprietario aveva trovato la porta di casa divelta ma nessuno all'interno.

EX INQUILINO.

Poco prima dell'arrivo della polizia, il proprietario aveva incrociato sulle scale lo straniero che occupava l'abitazione in precedenza e che, prima di allontanarsi, gli aveva detto che era stato lui a entrare con la forza per recuperare beni personali, accusandolo d’aver arbitrariamente cambiato la serratura. Gli agenti accertavano invece che l’Ufficiale Giudiziario aveva lasciato sulla porta i contatti telefonici per far giungere sul posto il personale incaricato alla riconsegna dei beni  che erano stati sottratti dall'abitazione.

VIOLAZIONE DI DOMICILIO.

Nel pomeriggio, nuovo intervento della volante nell'abitazione in causa dal momento che il proprietario aveva trovato un estraneo all'interno: era l'ex inquilino che non voleva lasciare l'appartamento. L'uomo, un 43enne nigeriano, è stato quindi accompagnato in questura è denunciato per violazione di domicilio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento