rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Sgarbi a villa Italia a Padova per il settimanale Chi

Chiarirà la questione del tuffo in piscina, in biancheria intima, che tanto ha fatto parlare nei giorni scorsi, mentre lo stesso Sgarbi soggiornava a Mazzarone, in provincia di Catania, dove si trovava per ricevere un premio letterario

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

L’illustre critico d’arte Vittorio Sgarbi ha scelto l’ottocentesca cornice di Villa Italia Giardino Neoclassico a Padova per la realizzazione dell’intervista, pubblicata della rivista Chi, finalizzata a chiarire la questione del tuffo in piscina, in biancheria intima, che tanto ha fatto parlare nei giorni scorsi, mentre lo stesso Sgarbi soggiornava a Mazzarone, in provincia di Catania, dove si trovava per ricevere un premio letterario.

L’elegante villa, ubicata vicina al centro storico della città del Santo, si trova in via Fraccalanza, 51 a Padova Est (uscita Ikea). Oasi di pace, nonché luogo prediletto dal Professor Sgarbi per i suoi soggiorni patavini, Villa Italia è dotata di ogni tipo di comfort ed è il luogo ideale per trascorrere un soggiorno incantevole. Il suo stile, frutto di una fusione tra il classico e il contemporaneo, giocato su dettagli preziosi ed equilibri cromatici, è la cornice ideale per matrimoni, meeting ed eventi culturali.

L’esclusività di questa location, dove le camere sono sontuosamente arredate e l’elegante piscina risplende tra bambù ed alberi secolari, che rendono magica l’atmosfera sia di giorno, sia di sera, ben si colloca nel contesto della città di Padova, punto di convergenza di Arte e Cultura, nonché cornice del Festival Artistico Letterario Cultura Padova, che, tra i suoi illustri protagonisti ha avuto il piacere di ospitare proprio Vittorio Sgarbi, in qualità di relatore sul tema “L’ombra del divino nell’arte contemporanea”.

Ideato e organizzato da Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter, il Festival Artistico Letterario Cultura Padova ha due sedi storiche che accolgono gli eventi. La prima è il Salone del maestoso Palazzo della Ragione, tra le più grandi sale pensili medievali del mondo, che domina le grandi Piazze delle Erbe e della Frutta, che sono da secoli sedi dei pittoreschi mercati padovani. La seconda sede è il prestigioso Caffè Pedrocchi, aperto notte e giorno, già da duecento anni luogo d’incontro d’intellettuali, di accademici e di studenti. Entrambi gli spazi ritrovano oggi, con il Festival Artistico Letterario, la loro antica veste originaria di luoghi dedicati al dibattito e al dialogo culturale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgarbi a villa Italia a Padova per il settimanale Chi

PadovaOggi è in caricamento