menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo sgombero all'alba di venerdì all'ex caserma Prandina

Lo sgombero all'alba di venerdì all'ex caserma Prandina

Sgombero all'ex caserma Prandina occupata: denunciati 4 abusivi

Il blitz all'alba di venerdì. Sono stati trovati all'interno tre romeni di 28, 31 e 26 anni, quest'ultima donna, e un marocchino trentanovenne, già noti alle forze dell'ordine. I due ingressi all'area sono stati sigillati

Gli uomini della squadra Giudiziaria e dell'unità Cinofila della polizia locale di Padova hanno sgomberato, all'alba di venerdì, l'ex caserma Prandina che ha ingresso su corso Milano, accompagnando al commissariato quattro persone: tre romeni di 28, 31 e 26 anni, quest'ultima donna, e un marocchino 39enne, già noti alle forze dell’ordine.

SIGILLATI GLI ACCESSI. Gli agenti li hanno sorpresi nel sonno, adagiati sui materassi che avevano condotto all’interno di uno dei tanti locali, già alloggio dei militari, di cui dispone la caserma. Dopo essere stati invitati a raccogliere indumenti e oggetti personali, gli occupanti sono stati condotti negli uffici di polizia per essere sottoposti a fotosegnalazione, identificazione e a denuncia all’autorità giudiziaria per occupazione abusiva di immobile. I due ingressi all’area dell'immobile, di proprietà del demanio dello Stato, sono stati sigillati dai tecnici dell’amministrazione comunale al termine delle operazioni di sgombero. Un intervento al quale è stato possibile procedere d’ufficio essendo lo stabile di proprietà pubblica.

L'AFFONDO ALL'EX AMMINISTRAZIONE. "Per l'area noi abbiamo altri piani – ha commentato il sindaco Massimo Bitonci – Per un decennio è stata abbandonata a se stessa, diventando luogo di rifugio per abusivi e balordi. Strano che, a pochi passi da palazzo Moroni, la precedente amministrazione non si fosse accorta di quanto accadeva. Qualche mese fa avevo personalmente annunciato alla stampa la presenza di bivacchi in questa zona. Chi mi ha preceduto non ha risolto il problema. Oggi siamo intervenuti noi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento