Cronaca Porta Trento Sud / Via Lago Ascianghi

Tensioni per uno sgombero in via Ascianghi: polizia isola la strada

Lunedì mattina, agitazione, durante l'esecuzione di uno sfratto ai danni di una famiglia marocchina. Presenti i manifestanti del comitato Lotta per la casa. Tra gli scontri anche una mamma con un neonato

Tensione, lunedì mattina, in via Ascianghi a Padova, dove la polizia è intervenuta per lo sgombero di un alloggio popolare occupato da una famiglia marocchina, madre, padre e figlio minore. 

LO SGOMBERO. In casa c'erano la donna e il bambino. Si tratta del secondo tentativo di sfratto. È stato l'ufficiale giudiziario a chiedere l'intervento degli agenti, dopo essersi trovato davanti al blocco formato da alcuni attivisti del comitato Lotta per la casa, arrivati per ostacolare la procedura. 

DONNA CON NEONATO. La situazione si è fatta drammatica quando, tra polizia e manifestanti, è rimasta bloccata una mamma con un neonato in braccio. La donna aveva lasciato gli altri due figli minori dall'inquilina dell'appartamento sgomberato. Sono stati momenti di agitazione. Poi il capo della Digos ha permesso alla signora di entrare in casa. La strada è stata isolata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensioni per uno sgombero in via Ascianghi: polizia isola la strada

PadovaOggi è in caricamento