menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si fa una puntura in casa e le viene un’infezione: muore 45enne

La donna, sposata con due figli, aveva tentato di curarsi da sola ma è stata colta da una fascite necrotizzante. Inutili le cure dell'ospedale, ora il marito vuole vederci chiaro

Si fa una puntura in casa per curarsi da sola ma le viene un’infezione e muore dopo due giorni di agonia. Come riporta il Mattino di Padova è quanto accaduto a una 45enne residente all’Arcella, sposata e madre di due figli. La donna aveva tentato la puntura con una nota medicina per guarire da alcuni dolori ma la situazione è poi precipitata. Febbre, sudori, vertigini sono stati i sintomi che l’hanno costretta a rivolgersi alle cure dell’ospedale di Padova dove da subito la situazione è sembrata preoccupante. La diagnosi, dopo gli accertamenti, era chiara: fascite necrotizzante un’infezione che si è rivelata mortale dopo due giorni di sofferenze. Inutili tutti i tentativi di salvarla.


AUTOPSIA. Il marito, ora, vuole vederci chiaro e ha quindi presentato denuncia alle forze di polizia. Il giudice per le indagini preliminari ha disposto l’autopsia per far luce sull’accaduto e verificare se via siano state inadempienze da parte del personale sanitario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento