Cronaca Piazza dei Signori

"Siamo tutti mendicanti": in piazza tutti in fila con il cappello in mano

La manifestazione contro i provvedimenti anti-accattonaggio annunciati dall'amministrazione Bitonci ha raccolto circa 200 persone. Giocolieri, musicisti e persone comuni: "Le strade della città devono restare libere"

"Siamo tutti mendicanti e artisti di strada" (fonte foto Twitter @CSOPedro)

Cappelli in mano contro i provvedimenti annunciati dall'amministrazione Bitonci, e le misure anti accattoni e artisti di strada prese dal comune di Padova. Circa duecento le persone che mercoledì sera, alle 19, si sono date appuntamento in piazza dei Signori. L'idea era stata divulgata tramite Facebook, e sul web aveva raccolto numerose adesioni, ma anche fatto parecchio discutere. In strada, un tripudio di colori, e un abbigliamento "elegante", così come suggerito da chi ha promosso l'evento (e liberamente interpretato), per andare oltre il classico stereotipo dell'accattone: "Siamo tutti mendicanti e artisti di strada", titolava non a caso la manifestzione.

LA FILA DI "MENDICANTI". Artisti di strada, giocolieri e persone comuni. Tutti uniti per lanciare un messaggio sociale e culturale al nuovo sindaco. Musica, disegni, colori, spettacoli e una lunga fila di mendicanti "per un giorno", per sensibilizzare la nuova amministrazione, e sposare la causa di chi arricchisce le strade con la propria arte, ma anche per ricordare che di questi tempi chiunque potrebbe trovarsi d'improvviso in mezzo ad una strada.

UNA CITTÀ "APERTA". "Grazie a tutti i partecipanti - scrive sul social network, Fabrizio Turetta, tra gli organizzatori del sit-in - insieme siamo riusciti a dare un segnale molto semplice ma incisivo: le strade e le piazze della nostra città devono restare libere, colorate, vivaci, civili ed accoglienti; non accettiamo la tristissima immagine che la nuova amministrazione vorrebbe dare alla nostra città e per questo cercheremo di costruire sempre nuove occasioni per affermare una visione aperta e culturalmente ricca di Padova".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Siamo tutti mendicanti": in piazza tutti in fila con il cappello in mano

PadovaOggi è in caricamento