Siccità, nel Padovano messe e novene per far arrivare la pioggia

L'iniziativa nelle parrocchie dei territori agricoli più in sofferenza in queste settimane di secco e solleone: Arquà Petrarca, Este, e la Bassa padovana in genere. A chiedere il servizio liturgico sono i parrocchiani

Tanto sole, afa, umidità, ogni tanto un po' di vento - ma il cui effetto è quello di un phon puntato addosso anzichè di una brezza rinfrescante - e di pioggia, manco l'ombra. Il risultato: una siccità che per le colture e i contadini significa raccolti rovinati.

MESSE PER INVOCARE LA PIOGGIA. Ecco allora che, per chi ci crede, non resta che la fede e i suoi rituali. Come mezzo secolo fa, messe, tridui e novene sono sempre più richiesti nel Padovano, in particolare nei paesi della Bassa come Este o sui colli, ad Arquà, dove le coltivazioni stanno subendo i danni più ingenti. Momenti di preghiera per invocare la pioggia si sono svolti nei giorni scorsi e altri sono già in programma nei prossimi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

  • Grande fiera nel pieno centro del paese: deviazioni per auto e bus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento