Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Piazze / Piazza dell'Erbe

Sicurezza: 60 agenti in strada, Cosp e ordinanza contro il kebab

La risposta dell'amministrazione ai recenti episodi di violenza consumati in centro a Padova e al dilagare dell'attività di spaccio nelle strade cittadine. Più uomini della polizia locale e vertice delle forze dell'ordine

In foto: l'assessore alla Sicurezza Maurizio Saia; le tracce di sangue rimaste dopo la rissa in centro

Maggiore dispiegamento di forze per reprimere la criminalità a Padova. È la risposta dell'amministrazione comunale ai recenti episodi di violenza che hanno macchiato il centro cittadino, in primis la sanguinosa rissa di venerdì notte, che ha visto un gruppo di stranieri affrontarsi a coltellate e cocci di bottiglia. Come riportano i quotidiani locali, l'assessore alla Sicurezza Maurizio Saia ha annunciato una riorganizzazione della polizia locale, che prevede di portare in strada una sessantina di uomini in più, di cui un nutrito numero impiegato in borghese sul fronte anti-spaccio.

L'ORDINANZA CONTRO IL KEBAB. Inoltre, il sindaco di Padova Massimo Bitonci chiederà un Cosp (Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica), per stabilire una strada comune con le altre forze dell'ordine. Infine, va nella stessa direzione l'ordinanza che il primo cittadino firmerà probabilemente martedì contro il kebab di piazza delle Erbe: il provvedimento, annunciato sabato a seguito dell'accoltellamento, prevede la chiusura anticipata alle 19 del locale etnico: "Sarà simile a quella già promossa dal Tar e in vigore per esercizi del genere in zona stazione - aveva spiegato Bitonci - avevamo già ricevuto delle segnalazioni da parte di cittadini che lamentavano un crescente degrado attorno all'esercizio in questione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: 60 agenti in strada, Cosp e ordinanza contro il kebab

PadovaOggi è in caricamento