menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La firma del protocollo d'intesa in Prefettura

La firma del protocollo d'intesa in Prefettura

Supporto alle vittime di reato e sicurezza partecipata: accordo Comune-Prefettura

Alla presenza del vice ministro dell'Interno Filippo Bubbico, il prefetto Patrizia Impresa ha sottoscritto con il sindaco Massimo Bitonci il protocollo d'intesa "Sicurezza Integrata"

Giovedì 20 ottobre, alle ore 12.30, alla presenza del vice ministro dell’Interno, il senatore Filippo Bubbico, il prefetto di Padova Patrizia Impresa ha sottoscritto con il sindaco di Padova Massimo Bitonci il protocollo d’intesa "Sicurezza Integrata", volto ad avviare servizi di supporto alle vittime di reato e percorsi di sicurezza partecipata.

ACCORDO COMUNE-PREFETTURA. Durante la sottoscrizione dell'accordo tra Comune e Prefettura, si è parlato di cooperazione tra le forze di polizia sul fronte della sicurezza urbana e di partecipazione attiva della cittadinanza ad una forma di controllo del territorio. Il vice ministro dell'Interno ha rilevato il dato relativo alla diminuzione della criminalità nella città di Padova, sottolineando però come si debba intervenire anche sul fronte della sicurezza "percepita" dalla cittadinanza.

SICUREZZA "INTEGRATA". "In questa città e in questa provincia - ha detto il senatore Bubbico - esiste un'attività molto intensa da parte delle forze di polizia, ma c'è un dato ulteriore: non solo la grande capacità e grande iniziativa da parte del questore, del comandante provinciale dell'Arma dei carabinieri, del comandante provinciale della Guardia di Finanza, ma anche una cooperazione molto intensa e attenta con la polizia municipale, ed è proprio questo il modello che noi dobbiamo sviluppare, determinando delle condizioni di controllo sociale virtuoso".

SPORTELLI PER SEGNALAZIONI E ASSISTENZA ALLE VITTIME DI REATO. "Quello che c'è tra il Comune di Padova, la Prefettura, l'Arma dei carabinieri, la Guardia di Finanza e la polizia è già un rapporto di collaborazione 'integrato' - ha detto il sindaco Bitonci - perché è un interesse comune quello della sicurezza della città. I dati della diminuzione della criminalità sono buoni, diversa è invece la 'percezione' della sicurezza, e il protocollo lavora anche su questo tema. Io penso che la partecipazione dei cittadini ad una forma di controllo del territorio mediante segnalazioni sia importante e noi stiamo lavorando in questa direzione: ci sono già delle ipotesi per l'apertura di sportelli di ascolto per segnalazioni e assistenza alle vittime di reati in tutti i quartieri". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento