Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Abano Terme

Simula una rapina per non far sapere di essersi fatto male mentre era ubriaco: denunciato

Un 36enne ha detto ai carabinieri di essere stato picchiato e rapinato. Ma era una bugia. Non voleva si sapesse che, ubriaco fradicio, aveva avuto un incidente domestico

Ha detto ai carabinieri dicendo di essere stato picchiato e rapinato. Ma qualcosa ha insospettito i militari. E avevano ragione a dubitare di lui.

Il fatto

Era sabato 12 febbraio quando un 36enne indiano, residente ad Abano, ha sporto denuncia dai carabinieri. Ha detto di essere stato sorpreso da un gruppo di persone poco dopo essere uscito di casa: lo avrebbero picchiato e gli avrebbero portato via il portafogli. Sono partite le indagini ma qualcosa non andava. I carabinieri hanno scoperto che l’uomo mentiva. In realtà, il 36enne quel giorno era completamente ubriaco e aveva avuto un incidente domestico, ecco il motivo dei lividi. Però si vergognava e ha pensato bene di denunciare il falso. La denuncia l’ha ricevuta lui per simulazione di reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simula una rapina per non far sapere di essersi fatto male mentre era ubriaco: denunciato
PadovaOggi è in caricamento