rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Agna

Sindaci di Agna, Bagnoli e Cona a Roma da Alfano: "Disponibili a diminuire i profughi"

Mercoledì. Presenti all'incontro al Viminale anche il primo cittadino di Tribano e l'ex consigliere regionale Clodovaldo Ruffato, promotore dell'incontro con il ministero dell'Interno

Trasferta romana, mercoledì, per una delegazione di sindaci del Padovano e Veneziano, ricevuti mercoledì al Viminale dal ministro Angelino Alfano, coadiuvato dal capo dipartimento Immigrazione Mario Morcone. I primi cittadini dei comuni di Agna, Bagnoli di Sopra e Cona hanno esposto le criticità relative alla presenza di circa 1.300 richiedenti asilo politico nelle ex basi militari di Conetta e San Siro di Bagnoli, collocate a pochi chilometri di distanza l'una dall'altra. Presenti anche il sindaco di Tribano e l'ex consigliere regionale Clodovaldo Ruffato, promotore dell'incontro.

MENO PROFUGHI. Alfano ha espresso solidarietà ai sindaci dei Comuni coinvolti, e ha dato la propria disponibilità per intraprendere azioni che possano alleggerire i numeri dei migranti presenti. "Abbiamo portato la voce del nostro territorio al ministro ed espresso tutto il disagio che stiamo vivendo - commenta, di rientro, Gianluca Piva, primo cittadino di Agna - Alfano si è preso l'impegno di intervenire per diminuire sensibilmente il numero di migranti ospitati nei due hub. Spero mantenga la parola data. In ogni caso - conclude il battagliero sindaco di Agna che in paese ha tolto le panchine su cui bivaccavano i profughi e affisso dei cartelli che vietano la pipì per strada - continua la mia opposizione al distretto del profugo in tutti i modi possibili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaci di Agna, Bagnoli e Cona a Roma da Alfano: "Disponibili a diminuire i profughi"

PadovaOggi è in caricamento