menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto che accompagna il post del sindaco

La foto che accompagna il post del sindaco

Chiacchiere sulla fidanzata romena Sindaco sbotta su Fb: "Sì, allora?"

Il primo cittadino di Galliera Veneta ha pubblicato un post sul social network per chiarire la sua relazione sentimentale con Madalina e tenere alla larga le malelingue che corrono in paese. Quasi 400 i "mi piace"

Il troppo storpia. Vale anche per i sindaci, e in particolare per quello di Galliera Veneta, Stefano Bonaldo, che, evidentemente esasperato dalle "chiacchiere" sul suo fidanzamento con Madalina, una ragazza di origini romene, ha deciso di porre un freno alle "malelingue" e di "tappare la bocca" a chi "sparge veleno" sulla sua relazione sentimentale.

IL SINDACO SI SFOGA SU FACEBOOK. "Sì, lo so, sembra strano ma siamo Madalina e io - scrive il sindaco sulla sua pagina Facebook, perché sia ben visibile a tutti - dopo tutto questo tempo ancora non ho ben capito cosa trovi in me per dedicarmi le sue attenzioni. Eppure, lo so, sembra strano ma siamo Madalina e io. Avere gli occhi puntati contro non è sempre facile soprattutto quando a condire il tutto c'è il pregiudizio, qualità molto di moda di questi tempi. Ecco allora il sindaco con la romena, il vecchio con la giovane, la bella con lo sfigato e via discorrendo. Oppure quando si mormora è incinta, ah no forse ha già un figlio, è minorenne, ha abortito o, anche, si sono sposati in segreto. Sì, lo so, sembra strano siamo Madalina e io, e voi avete rotto i coglioni".

SOSTEGNO "VISRTUALE" AL PRIMO CITTADINO. C'è chi dice che non sono parole e modi "da sindaco". Ma la maggior parte degli "amici" virtuali di Bonaldo sostiene il primo cittadino e "alza il pollice" al post sul social network, che ha raggiunto i quasi 400 "mi piace". Decine i commenti per rincuorare il primo cittadino: "Vai avanti per la tua strada", "Tutta invidia", "Tieniti stretta la tua bellissima Madalina", sono solo alcuni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento