rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Piazze / Piazza delle Erbe

Cgil scende in piazza con Amnesty per tenere alta l'attenzione sull'Afghanistan

Domenica 24 ottobre ci sarà un sit in piazza delle Erbe. L'intento è non far abbassare i riflettori su quanto sta accadendo sotto il regime dei Talebani

A poco più di due mesi dalla presa del potere da parte dei Talebani, domenica 24 ottobre alle 15.00 Amnesty International Italia, insieme ad Amnesty Circoscrizione Veneto-Trentino Alto Adige, Emergency Padova, Cgil, Cisda, UAAR, UDU, Centro Veneto Progetti Donna e Rel.Azioni Positive, organizza un sit in e una manifestazione in piazza delle Erbe a Padova per rinnovare la richiesta al Governo e alla comunità internazionale di non smettere di favorire la rapida evacuazione dall’Afghanistan di tutti coloro che rischiano ancora di essere presi di mira dai talebani, consentendo loro di trovare rifugio all'estero, anche sospendendo temporaneamente la richiesta di visti d'ingresso; di accogliere le afghane e gli afghani e assicurare loro la protezione, lasciando aperti i confini a coloro che cercano rifugio e aprire percorsi legali e sicuri per l'ingresso in Europa e garantire loro protezione internazionale, a prescindere da come siano arrivati fornendo loro tutta la documentazione necessaria per beneficiare a pieno dei diritti fondamentali; e infine, assistere gli stati confinanti con l'Afghanistan e gli altri stati della regione, aiutandoli a tenere aperti i confini e condividendo le responsabilità della protezione e dell'assistenza ai rifugiati.


La manifestazione


«Abbiamo aderito convintamente a questa manifestazione e invitiamo i nostri iscritti a non far mancare la loro presenza perché riteniamo imprescindibile per ogni coscienza democratica non rimanere passivi davanti a quanto sta accadendo al popolo afghano ed in particolare alle donne afghane – dice Sergio Palma della segreteria confederale della Cgil di Padova - Non deve e non può cadere l'attenzione su questa tragedia, della cui responsabilità la civile Europa non è esente. Le notizie che ci arrivano dall'Afghanistan continuano ad essere sconvolgenti sotto tutti i punti di vista, compresi i respingimenti ai confini. A questo si aggiunga che con l'arrivo dell'inverno, si rendono ancora più necessario i corridoi umanitari. Bisogna agire concretamente fornendo tutto l'aiuto possibile, accogliendo chi scappa e vede in pericolo la propria vita e quella dei suoi cari. Domenica, quindi, tutti insieme per l’Afghanistan». Nel corso della manifestazione interverranno Paolo Pignocchi, responsabile Coordinamento Europa di Amnesty International Emergency Padova e Benedetta De Rosa di Amnesty International Padova. Gli interventi musicali saranno di Elisa Erin Bonomo e Chiara Patronella, Voci X La Libertà – Una Canzone x Amnesty.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil scende in piazza con Amnesty per tenere alta l'attenzione sull'Afghanistan

PadovaOggi è in caricamento