menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Svaligiate slot machine bar Tucano: in manette banda del videopoker

Sono stati nuovamente messi in manette i componenti di un gruppo di ladri di origine romena già arrestati lo scorso giugno per furti alle slot machine: adesso rischiano anche qualche anno di reclusione

Sono stati arrestati dai carabinieri di Padova tre cittadini di origini rumene colti in flagranza di reato mentre svaligiavano le slot machine del bar Tucano di via Cavallotti.

VECCHIE CONOSCENZE. I tre sono una vecchia conoscenza delle forze dell’ordine: lo scorso giugno, infatti, erano stati acciuffati dai militari per lo stesso reato. Dopo la scarcerazione, però, erano tornati a colpire. Addirittura sarebbero 8 i furti analoghi attribuitegli tra Padova e Venezia: al bar Gioia a Piove Di Sacco (due volte), bar Veneto in via Galliano a Padova, Glamour Cafè a Chioggia (Immagine14-2due volte), ristorante bar Sport a Saonara, e bar Cadore Ca' Lino di Chioggia, per un totale di circa 20mila euro in monete raggranellate nel giro del mese di maggio.


FURTO E CARCERE. La modalità di furto era sempre la stessa: mandavano in tilt le macchinette dei videopoker con una chiavetta usb e le svuotavano di tutto il contenuto. La donna del trio, verso cui è stato deciso il provvedimento di divieto di dimora a Padova, faceva da palo mentre gli altri rubavano. Adesso i due ladri colti in flagranza di reato, L.D.L. e G.M.,sono in carcere in attesa delle decisioni del giudice. Già pregiudicati, rischiano anche qualche anno di detenzione.Immagine2-8-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento