rotate-mobile
Cronaca

Padovano bloccato sul Monte Grappa: il soccorso alpino lo trova e lo salva

L'intervento a Crespano dove l'escursionista di Rubano era in compagnia di altri due scalatori che sono stati sorpresi dalle proibitive condizioni della zona tutta innevata

Verso le 14 di domenica il soccorso alpino della Pedemontana del Grappa Poco ha ricevuto una richiesta di soccorso per un escursionista scivolato su una lingua di neve ghiacciata lungo il sentiero numero 153, che dalla Valle di San Liberale sale alle Meatte, a Paderno del Grappa. L'elicottero di Treviso emergenza per la scarsa visibilità non è riuscito ad avvicinarsi, è così stato dirottato a recuperare un pilota di parapendio e i soccorritori della prima squadra - con un verricello di 40 metri - per trasportarli a valle e permettere loro di intervenire in Valle di San Liberale. Nel frattempo l'equipe medica del Suem di Crespano ha iniziato a risalire il sentiero ed è partita una seconda squadra di soccorritori.

I soccorsi

Durante una passeggiata di due amici, di fronte a un tratto ghiacciato, il primo che calzava ramponi era riuscito a passare, mentre A.Z. di 26 anni di Rubano (PD), che invece indossava solo gli scarponi, era scivolato per 6-7 metri. Il terzo escursionista, anche lui privo di ramponi, si era di conseguenza fermato. Una volta sul posto due tecnici si sono calati dal ragazzo, il quale era riuscito a risalire qualche metro ed era illeso, lo hanno così imbragato e sollevato fino al sentiero. I soccorritori hanno quindi aiutato i tre escursionisti a superare altri punti ghiacciati attrezzati con le corde e a tornare a valle.

Da TrevisoToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padovano bloccato sul Monte Grappa: il soccorso alpino lo trova e lo salva

PadovaOggi è in caricamento