menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esterno della sala slot a cui è stata sospesa la licenza

L'esterno della sala slot a cui è stata sospesa la licenza

Titolare fantasma e stanze abusive, chiude la sala slot. Dieci giorni per mettersi in regola

Gli intensificati controlli da parte della polizia locale del Camposampierese hanno permesso di accertare numerose irregolarità in una sala giochi gestita da un cinese, di fatto irreperibile

Dieci giorni. É il termine perentorio concesso dal questore Paolo Fassari al trentatreenne cinese W.Y. Per mettere in regola il suo esercizio commerciale.

Le indagini

Da oggi e fino al 10 marzo la licenza è temporaneamente sospesa: se al termine del periodo le irregolarità non saranno rientrate la sala chiuderà definitivamente. A stilare un report dettagliato sulle attività del negozio sono stati gli agenti della polizia locale che attraverso una serie di sopralluoghi e controlli hanno raccolto tutte le informazioni necessarie per motivare il provvedimento.

Il titolare è volato in Cina

Nel locale tutte le slot machines erano state posizionate in un vano adibito a sala fumatori, ricavato però abusivamente e senza alcuna autorizzazione. Impossibile poi avere a che fare con il titolare cinese o con il connazionale indicato nei documenti come rappresentante. Al momento di aprire la sala giochi il gestore trentatreenne aveva dichiarato di risiedere a Loreggia e proprio nello stesso stabile. Informazione del tutto falsa, perché all'ufficio anagrafe del paese nessuno sa chi sia, non ha mai vissuto nel padovano e, appena ottenuta la licenza, è tornato in Cina affidando la gestione a soggetti la cui posizione è ancora al vaglio. L'uomo è stato denunciato per false dichiarazioni in attesa degli ulteriori sviluppi delle indagini.

Controlli sul territorio

Le operazioni si inseriscono nel più vasto programma di controllo sul mondo del gioco d'azzardo, intensificato negli ultimi mesi in tutta la provincia ad opera della polizia e della polizia locale. Quest'anno il lavoro degli agenti riguarderà non solo le attività già aperte, per controllare che rispettino le normative, ma anche tutte le domande di licenza per poter aprire locali del genere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento