menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga ai carabinieri, provano ad arrestarlo: lui li prende a coltellate

Due militari in borghese sono stati avvicinati, giovedì sera, in via Tonzig a Padova, da uno spacciatore, che ha provato a cedere loro della cocaina. Quando lo hanno fermato, l'uomo li ha feriti con un coltello: in manette

Ha avvicinato due carabinieri in borghese, offrendo loro della droga. Quando i militari hanno tentato di arrestarlo, lo spacciatore, un libico di 34 anni, senza fissa dimora, ha estratto un coltello dalla lama di 17 centimetri, aggredendo e ferendo entrambi.

LA COLLUTTAZIONE. L'episodio risale a giovedì sera alle 22.30, in via Tonzig a Padova. Lo straniero ha provato a cedere un grammo e venti di cocaina ai due carabinieri. In seguito, capito con chi aveva a che fare, ha impugnato l'arma, scagliandola addosso ai due uomini. Il primo ha riportato ferite multiple al polso, il secondo alla gamba. Per entrambi la prognosi è di 20 giorni.

ARRESTATO. I militari sono ugualmente riusciti ad immobilizzare l'aggressore e ad accompagnarlo al carcere Due Palazzi di Padova. L'uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni, falsa attestazione di identità e tentato omicidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento