Cronaca Arcella

Pusher fugge in Belgio per evitare l'arresto, tradito da un selfie su Fb

Uno spacciatore tunisino, scappato a Liegi per sfuggire alle manette, è stato intercettato dai carabinieri di Vigodarzere, tramite il social network, su cui è comparsa una foto postata e condivisa proprio dal ricercato

Non gli è servita la fuga a Liegi in Belgio. O meglio, gli sarebbe anche potuta andare bene, non fosse per una grossolana distrazione: un "selfie" postato e condiviso su Facebook.

TRADITO DAL SELFIE SU FACEBOOK. Vittima della mania del momento per gli autoscatti e i social network, anche un giovane tunisino, noto spacciatore dell'Arcella a Padova, scappato all'estero, come riportano i quotidiani locali, per evitare le manette. I carabinieri della stazione di Vigodarzere, tuttavia, sono riusciti ad intercettare quella foto postata sul web e, da lì in poi, a ricostruire gli spostamenti dello straniero, per il quale è stato emesso un mandato d'arresto internazionale. L'uomo è stato catturato e sarà processato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher fugge in Belgio per evitare l'arresto, tradito da un selfie su Fb

PadovaOggi è in caricamento