menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiede asilo politico, intanto spaccia: droga tenuta sotto auto

Un 28enne di origini nigeriane senza fissa dimora è stato bloccato dalla polizia mentre stava vendendo dosi di droga in zona Arcella. Condannato a 8 mesi con pena sospesa

Lo scorso marzo aveva fatto richiesta di asilo politico, nei giorni scorsi è stato scoperto dalla polizia di Padova a spacciare. Un 28enne di origine nigeriana, senza fissa dimora e incensurato, è stato bloccato dagli uomini della sezione anti droga in zona Arcella nei pressi dell’african shop di via Malta.

SPACCIAVA DROGA DAVANTI AD UNA SCUOLA ALL'ARCELLA


SCOPERTO CON LE MANI NEL SACCO. Come riportano i quotidiani locali, l’uomo è stato notato dai poliziotti mentre lungo la via parlava in modo sospetto con un automobilista dal quale si è fatto consegnare qualche decina di euro. Quindi si è allontanato in direzione di una macchina parcheggiata lì vicino e con un movimento repentino ha estratto da sotto di essa un involucro contenente lo stupefacente pronto per essere consegnato. In quel momento sono intervenuti gli agenti che lo hanno ammanettato mentre il suo cliente nel frattempo si è dato alla fuga. Lo spacciatore è stato processato per direttissima e condannato a 8 mesi pena sospesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento