Cronaca

Dal Padovano all'Alto Adige per spacciare: 41enne arrestato

Dopo il primo arresto aveva spostato la sua attività illecita ma ha destato l'attenzione degli inquirenti locali che, in collaborazione con i carabinieri di Abano Terme, hanno arrestato lo spacciatore

È stato arrestato uno spacciatore residente nel Padovano che operava in Alto Adige e durante la perquisizione è spuntata una pistola che in passato era appartenuta all’ex esercito dell’ex Repubblica federale Jugoslava.

L’arresto

Nella mattinata di mercoledì 19 maggio i carabinieri del Norm di Abano Terme con i colleghi del Norm di Vipiteno (Bolzano) e del commissariato di polizia del Brennero (Bolzano) hanno arrestato Moren Delija, 41enne albanese residente ad Abano, per reati di spaccio continuati. L’uomo nove anni prima era stato arrestato sempre dai carabinieri per spaccio e negli anni seguenti ha spostato la sua attività illecita in Alto Adige, attirando l’attenzione degli inquirenti. Durante la perquisizione domiciliare, fra l’altro, è stata trovata una pistola semiautomatica Tokarev calibro 7,62 con 11 proiettili inseriti, un modello in forza all’ex esercito dell’ex Repubblica federale Jugoslava, detenuta illegalmente. L’uomo è stato portato nel carcere di Padova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Padovano all'Alto Adige per spacciare: 41enne arrestato

PadovaOggi è in caricamento