menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vende eroina a un 35enne agli arresti domiciliari, viene visto e arrestato dai carabinieri

Ha scelto un cliente decisamente particolare per piazzare la droga, un cliente che era sotto osservazione da parte dei carabinieri. Sono scattate le manette per un 52enne

Ha venduto dell’eroina a un cliente osservato speciale: era ai domiciliari. I carabinieri hanno arrestato il pusher proprio poco dopo la vendita.

Il fatto

Nella serata di giovedì 11 febbraio un 52enne di Padova si trovava a Ponte San Nicolò. Si è recato a casa di un 35enne agli arresti domiciliari e gli ha venduto mezzo grammo di eroina. Ma non ha calcolato che i carabinieri di Ponte San Nicolò erano dietro l’angolo a osservare la scena e quando il pusher è tornato in auto, lo hanno fermato. Aveva altri 18 involucri di eroina per un totale di 19 grammi, 350 euro in contanti (probabilmente provento dello spaccio), un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento, due cellulari e una tessera da guardia giurata particolare contraffatta. L’uomo è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio e ha atteso l’udienza direttissima nelle camere di sicurezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento