Cronaca

Scattano le manette per due pusher, altri due casi di resistenza a pubblico ufficiale

Tra città e provincia i carabinieri hanno arrestato due persone per detenzione a fini di spaccio e due sono i casi di resistenza a pubblico ufficiale, per non aver voluto rilasciare le proprie generalità

Due arresti per spaccio hanno visto impegnati i carabinieri in città e in provincia. In più è stato arrestato un uomo per resistenza a pubblico ufficiale perché ha tentato di scappare al controllo.

Ospedaletto Euganeo

Nel pomeriggio di mercoledì 28 aprile i carabinieri stavano facendo dei controlli a Ospedaletto Euganeo. Hanno fermato un’auto e notato subito che il passeggero, un 37enne marocchino irregolare e senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine, era decisamente nervoso. Il motivo? Nascondeva della droga, all’insaputa dell’amico che gli stava dando un passaggio. Con sé aveva 18 grammi di cocaina e 3 grammi di marijuana: quando la perquisizione si è spostata nel domicilio a Stroppare che ogni tanto utilizza, i carabinieri hanno trovato altri 57 grammi di marijuana e 5 grammi di hashish grazie al fiuto dei cani antidroga del nucleo cinofili di Torreglia. L’uomo è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio.

Padova

Nella tarda serata di martedì 27 aprile, i carabinieri hanno fermato due uomini su via Tommaseo, un 45enne marocchino domiciliato a Padova e un 29enne nigeriano senza fissa dimora. Il primo aveva 6 grammi di cocaina, il secondo ha opposto resistenza al controllo ma senza provocare lesioni. Entrambi sono stati arrestati, il 45enne per spaccio, il 29enne per resistenza a pubblico ufficiale. Poco dopo i carabinieri hanno fermato per un controllo anche un 36enne nigeriano senza fissa dimora: si trovava in corso del Popolo a bordo di una bici ma non ha voluto dare le proprie generalità ed è diventato aggressivo. Questo comportamento gli è costato una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scattano le manette per due pusher, altri due casi di resistenza a pubblico ufficiale

PadovaOggi è in caricamento