menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cocaina, ne spacciano 3 chili in 8 mesi: arrestati due pusher

In manette, nell'ambito dell'operazione denominata "Giuda 2012": Alì A., 37enne tunisino residente a Pordenone, e Artur M., 36enne albanese residente a Limena. Vendevano la droga tra Padova e provincia

Per lo spaccio al "dettaglio" si servivano di un piccolo esercito di pusher italiani, magrebini ed albanesi, ancora in via d’identificazione. Dallo scorso settembre ad oggi hanno movimentato circa 3 chilogrammi di cocaina tra Padova e provincia. Protagonisti Alì A., 37enne tunisino residente a Pordenone, e Artur M., 36enne albanese residente a Limena. Per entrambi è scattato l'arresto.

SPACCIO TRA LOMBARDIA E VENETO. L'operazione antidroga, denominata “Giuda 2012”, coordinata dal pubblico ministero Benedetto Roberti ed eseguita dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Padova, ha consentito di accertare la fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti che i due stranieri realizzavano dalla Lombardia al Veneto.

IN CARCERE E AI DOMICILIARI. Gli arresti sono stati eseguiti in ottemperanza all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Padova Mariella Fino. Dopo l’arresto, il tunisino è stato recluso in carcere a Pordenone mentre l'albanese si trova agli arresti domiciliari. Entrambi dovranno rispondere davanti all'autorità giudiziaria del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti in concorso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento