menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ventenne sorpreso a spacciare droga, riesce a fuggire ma viene arrestato il giorno dopo

Il 20enne è stato trovato in posseso di 12 involucri contenenti 9.35 grammi di droga

Venerdì, verso le 15, in via Vaccari a Padova, i carabinieri della compagnia di Padova hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio, un 20enne di origine marocchina e residente a Padova. A seguito di indagini, i militari dell'Arma hanno appurato che il giovane era attivo nella fornitura di cocaina e hanno segnalato anche un suo cliente, 41enne di Monselice e residente a San Pietro Viminario.

DAL CLIENTE ALLO SPACCIATORE. Giovedì, il 20enne era stato notato dagli uomini dell'Arma mentre vendeva un involucro di cellophane contenente circa un grammo di cocaina. In quell'occasione era riuscito a scappare, prima che i carabinieri potessero intervenire; tuttavia era stato fermato l'acquirente, che aveva fornito le informazioni utili per risalire allo spacciatore. 

PERQUISIZIONE. Intercettato, il ragazzo è stato trovato in possesso di 12 involucri di cellophane contenenti 9.35 grammi di cocaina. In casa, aveva anche un un bilancino di precisione per preparare le "dosi", il materiale per il confezionamento, un telefono cellulare e 1000 euro in contati, ritenuti provento dell'attività di spaccio. Lo stupefacente, il materiale ed il denaro sono stati sequestrati.

ARRESTATO. Il giovane è stato arrestato e portato nelle camere di sicurezza della stazione carabinieri Padova, in attesa del processo per direttissima fissato per sabato mattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento