menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredisce i poliziotti durante il controllo e viene arrestato: nascondeva 40 grammi di eroina

Calci e pugni, così ha reagito un 24enne al controllo della polizia. In tasca aveva 40 grammi di eroina pronta per essere venduta. Oltre a lui è stato denunciato un altro pusher visto mentre nascondeva della cocaina in strada

Non è riuscito a fuggire al controllo e, non volendo che i poliziotti scoprissero la droga che nascondeva, ha dato di matto colpendoli con calci e pugni. Un 24enne è stato arrestato.

L’arresto

Nel pomeriggio di martedì 6 marzo gli agenti della Squadra mobile stavano dando un’occhiata ai giardini di via del Pozzo: nei giorni scorsi alcuni residenti avevano segnalato la presenza di possibili pusher e la polizia ha voluto controllare. In effetti un giovane tunisino se ne stava nel parco e aveva un atteggiamento sospetto, sembrava nervoso e si guardava continuamente attorno. I poliziotti si sono avvicinati e non appena hanno spiegato chi fossero, il ragazzo è corso via. Inseguito, è stato bloccato ma il 24enne non ne voleva sapere di farsi prendere così ha cercato di liberarsi a suon di calci e pugni. Era evidente che stesse nascondendo qualcosa. Nello specifico 40 grammi di eroina e 530 euro in contanti. È stato arrestato per detenzione a fini di spaccio e il tribunale lo ha condannato a 2 anni. Subito dopo gli agenti hanno denunciato un 34enne tunisino, irregolare e pregiudicato, che tra via San Francesco e via Santa Margherita ha nascosto un involucro dietro una colonnina dell’Enel: era cocaina. L’uomo è stato fermato e denunciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento