Cronaca Bassanello / Via Vincenzo Monti

Pizzicato a spacciare si finge minorenne ma non inganna gli agenti: arrestato

Uno spacciatore è stato sorpreso in flagrante mentre cedeva una dose di cocaina. Si è finto minorenne per avere delle attenuanti ma gli esami hanno dimostrato che aveva superato la maggiore età

Si è finto minorenne per attutire la pena ma gli esami hanno dimostrato che lo spacciatore aveva già superato la maggiore età.

L’arresto

Nella serata di giovedì 17 settembre la Squadra mobile ha concentrato le sue forze nel pattugliamento della Guizza. All’incrocio tra via Alfieri e via Monti gli agenti hanno notato un uomo (poi risultato di Albignasego) che se ne stava sul marciapiede, in apparente attesa di qualcuno. E in effetti poi è arrivato un tunisino che gli ha dato una bustina di cocaina in cambio di 50 euro. A quel punto i poliziotti li hanno fermati entrambi. Dagli accertamenti successivi è venuto fuori che il pusher era già stato arrestato per spaccio lo scorso giugno e anche in quell’occasione ha mentito sulla sua età, dichiarandosi minorenne. Non solo, a dicembre l’uomo è stato trovato all’interno di un appartamento in via Monti con altri irregolari, ospiti di un italiano che la sera del controllo era decisamente alticcio (poi indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina). Il pusher è stato arrestato e il tribunale ha stabilito il divieto di dimora nel comune di Padova e il nullaosta all’espulsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzicato a spacciare si finge minorenne ma non inganna gli agenti: arrestato

PadovaOggi è in caricamento