menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da profugo a pusher: sorpreso a spacciare, verrà espulso e rimpatriato

Un 50enne nordafricano, arrivato a Lampedusa alcuni anni fa, è stato fermato dagli uomini della questura nelle zone calde del degrado. Avviato a un centro di espulsione, lascerà l'Italia

Prima la traversata in barcone che lo ha portato in Italia, poi si è stabilito a Padova dove è entrato nel giro dello spaccio. L'intervento della polizia ha però permesso di bloccarlo e, dieci anni dopo lo sbarco, è ora in attesa dell'espulsione dal Paese.

L'operazione

É successo ad H.H., 52enne tunisino arrivato a Lampedusa nel 2008. Da qualche tempo si è stabilito nel capoluogo euganeo, cominciando a spacciare nella zona della stazione ferroviaria. Nel corso degli intensi controlli antidegrado gli agenti lo hanno sorpreso in piazzetta Gasparotto con addosso 45 grammi di hashish e 150 euro in contanti, prove della sua attività illecita.

Il rimpatrio

Arrestato per spaccio di stupefacenti e portato in questura, sono state avviate le pratiche per il rimpatrio e l'uomo è stato trasportato in un centro di espulsione in attesa di lasciae l'Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento