Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca San Giuseppe / Piazzale San Giuseppe

Spacciavano davanti al patronato, pusher incastrati dai genitori

Il fatto nella parrocchia di San Giuseppe. A seguito di numerose segnalazioni da parte dei residenti del quartiere, la polizia è riuscita ad arrestare due tunisini che come nascondiglio usavano una fioriera in via Palestro

Il patronato della parrocchia di San Giuseppe a Padova

Usavano il piazzale della chiesa davanti al patronato frequentato dai giovani del quartiere come punto di incontro con i propri clienti. Protagonisti una coppia di spacciatori tunisini i cui loschi traffici, però, non sono passati inosservati agli occhi attenti dei residenti e, in particolare, dei genitori dei giovani frequentatori degli spazi parrocchiali.

AD APRILE: GENITORI INCASTRANO SPACCIATORE ALLA SACRA FAMIGLIA

 

UN ANNO FA: SPACCIA DI FIANCO ALLA CHIESA ALLA MESSA DI OGNISSANTI

LA DROGA E L'ARRESTO. Siamo a Padova, nella parrocchia di San Giuseppe. È grazie alle puntuali segnalazioni dei cittadini che la squadra Mobile è riuscita ad arrestare i due pusher, due tunisini 20enni. L'arresto è avvenuto in flagranza, mentre stavano rifornendosi della droga dal loro nascondiglio-magazzino in una fioriera poco lontana dal sagrato della chiesa, in via Palestro. Gli agenti hanno rinvenuto ben 96 grammi di hashish. Processati per direttissima ed entrambi condannati a un anno e 4 mesi di reclusione, per uno di loro, incensurato, è scattato immediato il rilascio per la sospensione condizionale della pena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciavano davanti al patronato, pusher incastrati dai genitori

PadovaOggi è in caricamento