Cronaca Via Albare

Scatta l'allarme del negozio, esce e spara in aria: erano i carabinieri

Nei guai un 65enne di Piombino Dese, svegliato domenica dalla sirena della boutique della moglie. Nessuna traccia dei ladri, sul posto c'erano i militari dell'arma che lo hanno denunciato e gli hanno sequestrato le armi

Svegliato all'alba di domenica dalla sirena d'allarme del negozio di abbigliamento della moglie, un pensionato 65enne residente in via Albare a Piombino Dese ha impugnato la pistola e, uscito di casa, ha esploso un colpo di pistola in aria. Peccato però - come riportano i quotidiani locali - che dei ladri non vi fosse alcuna traccia e che al posto dei banditi in calzamaglia si sia trovato davanti una pattuglia dei carabinieri di Camposampiero già intervenuta sul posto.

MINI-ARSENALE CASALINGO. L'episodio è costato una denuncia al "pistolero", nonché il sequestro, a seguito di perquisizione domiciliare da parte dei militari dell'arma, oltre che della pistola, anche di altri due fucili, regolarmente detenuti, già pronti all'uso con il colpo in canna. Il pensionato avrebbe riferito di essersi allarmato temendo un'incursione dei ladri e di aver inizialmente scambiato le luci lampeggianti dei carabinieri per i banditi all'opera. Motivazioni che non gli hanno evitato la denuncia e il sequestro del mini-arsenale casalingo. Nessun riscontro, invece, oltre all'innesco dell'allarme, del tentativo di intrusione di malviventi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatta l'allarme del negozio, esce e spara in aria: erano i carabinieri

PadovaOggi è in caricamento