menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sparò ad un suo dipendente Patteggia a 5 anni di reclusione

Il 23 marzo scorso, colpì un suo collaboratore, U.M., 37enne, con un colpo d'arma da fuoco. L'imprenditore di Cartura, accusato di tentato omicidio, dovrà risarcire il "superstite" di 30mila euro

D.B., 32 anni, titolare di una ditta di termoidraulica a Cartura sarebbe stato condannato a 5 anni di reclusione e 30mila euro di risarcimento per il tentato omicidio di U.M., 37enne, avvenuto il 23 marzo scorso. Secondo quanto riportato dal quotidiano il Mattino, martedì, in tribunale a Padova, sarebbe stata patteggiata la pena.

PROCESSO. L'impreditore con una pistola Rast e Gasser calibro 8, sparò un colpo alla nuca all'ex collaboratore. A settembre il pubblico ministero Vartan Giacomelli aveva rinviato a giudizio il 32enne reo confesso dei fatti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento