menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sparò ad un suo dipendente, a processo imprenditore di Cartura

D.B., 32 anni, è accusato di avere sparato, con una pistola Rast e Gasser calibro 8, un colpo alla nuca di U.M., 37enne del posto. I fatti risalgono al 23 marzo. L'uomo, dopo alcuni giorni, aveva confessato

Il pubblico ministero Vartan Giacomelli ha rinviato a giudizio per tentato omicidio, D.B., 32enne titolare di una ditta che si occupa di termoidraulica a Cartura. L'uomo è accusato di avere sparato, con una pistola Rast e Gasser calibro 8, un colpo alla nuca di un suo dipendente, U.M., 37enne del posto, il 23 marzo scorso. 

A PROCESSO PER TENTATO OMICIDIO. Quest'ultimo, miracolosamente salvo, era andato a trovarlo nella sua abitazione, per riscuotere gli stipendi arretrati. Poi lo sparo, di cui, nei giorni a seguire, il 32enne si era confessatato responsabile nei giorni a seguire. Il pm, come riportano i quotidiani locali, ha chiuso l'inchiesta e firmato il decreto di giudizio immediato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento