menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfiorato il dramma, spara contro l'auto dei ladri ma sono 2 fidanzati

Martedì sera a San Giorgio delle Pertiche in via Ponte Canale. Un cacciatore ha esploso un colpo di fucile contro una macchina parcheggiata vicino alla sua abitazione, ferendo gravemente un 21enne

Ha sparato ad una coppia di fidanzati in auto credendoli dei ladri. È accaduto nella tarda serata di martedì, e si è sfiorato il dramma in via Ponte Canale a San Giorgio delle Pertiche.

CACCIATORI NOTANO UN'AUTO "SOSPETTA". Verso le 23, tre cacciatori hanno notato una vettura parcheggiata tra le campagne, non lontano dalle abitazioni. Temendo si trattasse di malintenzionati, hanno deciso di avvicinarsi al mezzo e controllare. Due hanno spiato attraverso il finestrino, mentre un terzo, un 54enne residente nella zona, è rimasto un po' indietro. Vedendo quelle facce puntate contro il vetro, i due ragazzini, entrambi di 21 anni, lui di Campodarsego, lei di Curtarolo, in tenere effusioni, si sono fatti cogliere dal panico. Il giovane ha quindi innescato la retro, per darsi alla fuga.

UNO SPARA CONTRO I LADRI, MA SONO DUE FIDANZATI. A quel punto, il 54enne ha imbracciato il fucile e ha fatto fuoco. La macchina si è fermata e la ragazza ha iniziato a gridare disperata, non appena si è resa conto che il compagno perdeva sangue. Sul posto sono arrivati immediatamente i sanitari del Suem 118 e i carabinieri della compagnia di Cittadella. Il ferito è stato trasportato in ospedale, nel reparto di otorinolaringoiatria, in condizioni critiche, ma fortunatamente non è in pericolo di vita: la prognosi è di 40 giorni; la sua fidanzata non ha riportato lesioni, ma i medici le hanno dato 7 giorni di prognosi a causa del forte choc subìto.

21ENNE FERITO, CACCIATORE DENUNCIATO. I militari stanno cercando di ricostruire l'accaduto. I tre cacciatori, che giravano armati per le campagne in tarda serata, hanno riferito di essere stati impegnati in una battuta di caccia alle nutrie. L'uomo che ha sparato si è giustificando sostenendo di avere esploso un colpo in aria, che però ha perforato il lunotto posteriore dell'auto, arrivando a colpire il suo giovane occupante. Intanto, l'arma, regolarmente detenuta, è stata posta sotto sequestro, mentre il 54enne è stato denunciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento