Speed date interculturale a Piove di Sacco: tre minuti per interagire con ragazzi rifugiati

Provengono da paesi del mondo lontani e spesso sconosciuti. Le coppie di partecipanti hanno 3 minuti di tempo per dialogare su un tema individuato dagli organizzatori. Al termine le coppie si scambiano e si continua con la conoscenza reciproca

In occasione della Fiera delle Associazioni, il Comune di Piove di Sacco e la Cooperativa Città Solare, rispettivamente ente titolare ed ente gestore del progetto Sprar Piove di Sacco, hanno organizzato uno speed date interculturale: un’occasione unica per conoscere e dialogare con i beneficiari del progetto.Le coppie di partecipanti hanno 3 minuti di tempo per dialogare su un tema individuato dagli organizzatori. Al termine le coppie si scambiano e si continua con la conoscenza reciproca.

Sprar

Un modo efficace per rompere il ghiaccio e allontanare la diffidenza che spesso accompagna l’approccio che abbiamo con persone di nazionalità diversa. Il progetto Sprar del Comune di Piove di Sacco ospita attualmente 10 titolari di protezione internazionale che per 6 mesi, rinnovabili, usufruiscono dei servizi di mediazione e formazione linguistica e professionale e inserimento lavorativo e sociale.

2016

Dal 2016, anno di attivazione del progetto, sono stati 32 i beneficiari ospitati dal progetto che sono stati integrati con successo nel territorio padovano e veneziano. Molte le nazionalità ospitate: Afghanistan, Pakistan, Gambia, Nigeria, Costa d’Avorio, Guinea, Burkina Faso, Benin, Sierra Leone  e Senegal.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: altri anziani morti, a Padova 2,3 positivi ogni mille abitanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento