Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Caldo record: spesa a domicilio agli anziani per evitare l'esposizione ai raggi solari

Il servizio di Ascom Confcommercio e l'esempio del negozio Eland dove la tradizione si sposa alla qualità. Anche la consegna dell'acqua può essere un aiuto all'ambiente

Per l’Arpav non ci sono dubbi: giovedì 27 giugno, sarà probabilmente il giorno dell’apice del caldo sul Veneto dove si potranno arrivare a toccare fino a 38 gradi in molte zone della pianura e localmente a sfiorare anche i 40. Un quadro preoccupante soprattutto per le persone più anziane che vanno aiutate a resistere alle alte temperature, soprattutto per la scarsa attitudine a bere.

Spesa a domicilio

I consigli sono quelli noti, anche se non sempre vengono seguiti: ridurre al minimo le esposizioni ai raggi solari, specie nelle ore centrali della giornata, vestirsi con abiti leggeri chiari di cotone o in altre fibre naturali, fare docce tiepide, stare in luoghi ombreggiati, ma soprattutto difendersi con un'alimentazione con acqua e cibi rinfrescanti come frutta e verdura di stagione, ricche di potassio, calcio e ferro, indispensabili per rinvigorire l'organismo e reintegrare acqua e sali minerali persi con l'eccessiva sudorazione. «Per quanto riguarda la spesa – segnalano negli uffici dell’Ascom Confcommercio di Padova – anche quest’anno abbiamo aderito all’invito del Comune per attivare un servizio di consegna della spesa a domicilio che può essere contattato al numero 049 8209711». Uno dei negozi che da sempre aderiscono all’iniziativa è Eland di via dei Tadi. «Per noi la consegna a domicilio gratuita – spiega Antonio Mason, titolare del negozio e presidente della Fratalea Casolinorum Patavinorum – è quasi un obbligo nei confronti della nostra clientela più anziana ma anche per quanti ci scelgono, fin dal 1992, per la qualità delle nostre proposte». Da Eland si possono trovare, oltre ad una gastronomia “fatta in casa” (baccalà Ragno cotto, polenta grano Marano, pasticcio di melanzane, ecc.), i prodotti dop e bio regionali come il parmigiano reggiano bio di “Famiglia Brugnoli” o la pasta bio “Senatore Cappelli”. «E ovviamente – conclude Mason – portiamo a domicilio anche le casse d’acqua minerale o le bibite con vuoto a rendere. Per un servizio ai nostri clienti e per un aiuto all’ambiente».

A Borgoricco

Giovedì e venerdì a Borgoricco gli anziani saranno aiutati. «Abbiamo deciso di aprire le porte del Comune di Borgoricco da mattina fino a sera tutti i suddetti giorni; qui gli anziani potranno trovare refrigerio, vivande, sale climatizzate, quotidiani e magari potranno passare qualche ora in compagnia degli amministratori” - afferma nell’avviso social il Sindaco Alberto Stefani -Una misura semplice ma concreta - gli fa eco l’assessore al Sociale Silvia Vecchiato. Siamo dalla parte dei cittadini, a partire dai più deboli». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo record: spesa a domicilio agli anziani per evitare l'esposizione ai raggi solari

PadovaOggi è in caricamento