menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rinnovo sportelli immigrazione Permessi di soggiorno in 40 giorni

La Provincia di Padova conferma l'apertura dei 12 centri che rilasciano agli stranieri i documenti in poco più di un mese contro la media nazionale di 14. Gestiti 30mila accessi annui con comuni e istituzioni

Attivati per la prima volta nel 1998 in collaborazione con l’associazione Migranti onlus, gli sportelli Cisi (Centro informazione e servizi per immigrati) di Padova, la cui apertura è stata rinnovata ufficialmente venerdì mattina, consentono ai molti stranieri che vivono nel territorio provinciale di semplificare l'iter burocratico per i permessi di soggiorno, che vengono qui rilasciati in 40 giorni contro i 14 mesi della media nazionale. Grazie a un lavoro di rete fra Provincia, comuni e istituzioni ammontano a 30mila gli accessi annui gestiti. Tramite gli sportelli vengono espletate anche le pratiche per la ricongiunzione familiare e quelle necessarie a colf e badanti di nazionalità estera.

GLI SPORTELLI SUL TERRITORIO. Collegati con i competenti uffici della questura e della prefettura, i Cisi hanno come obbiettivo primario quello di fornire strumenti adeguati a una corretta integrazione. Ad oggi sono 12 gli sportelli dislocati in tutto il territorio provinciale nei comuni di Camposampiero, Monselice, Piove di Sacco, Este, Limena, Piazzola sul Brenta, Abano Terme, Loreggia, Vigodarzere, Selvazzano Dentro, Conselve, San Giorgio delle Pertiche. "Per noi è un servizio assolutamente fondamentale - ha detto il questore Vincenzo Montemagno - senza questa struttura ci sarebbero le file di persone come si vedevano alcuni anni fa e il nostro personale sarebbe assolutamente insufficiente a gestire le pratiche. In questo modo, invece, non c’è uno spostamento dell’utenza perché si fa tutto per via telematica tramite i Comuni in tempi certi e rapidi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento