rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Litigi e rumori molesti sotto l'effetto dell'alcol e della droga: coppia accusata di stalking condominiale

Per mesi si sono susseguiti interventi delle forze dell'ordine e del 118. Ora il questore ha firmato un provvedimento di stalking condominiale nei confronti di due fidanzati che rendevano la vita dei vicini davvero difficile

Urla, rumori, persone poco raccomandabili in giro per il condominio. La vita per un intero palazzo dell’Arcella era diventata insopportabile e una coppia ha ricevuto un provvedimento di stalking condominiale.

Il fatto

Giovedì 25 novembre una coppia che vive all’Arcella si è vista notificare il provvedimento firmato dal questore Antonio Sbordone. Questo perché la vita in quel condominio era diventata impossibile tanto che intere famiglie hanno cominciato a soffrire di ansia e temevano per la propria incolumità. Nel corso dei mesi diverse volte le forze dell’ordine e il 118 sono dovuti intervenire per le urla, i rumori molesti, i litigi tra i due fidanzati, spesso ubriachi o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Lui era già stato denunciato per maltrattamenti in famiglia. A volte la coppia invitava conoscenti che poi vagavano per gli spazi comuni ubriachi o drogati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigi e rumori molesti sotto l'effetto dell'alcol e della droga: coppia accusata di stalking condominiale

PadovaOggi è in caricamento